Formazione docenti: FAQ sul TFA, SFP e iscrizione in GaE, valore abilitante diplomi magistrale, il nuovo reclutamento

di redazione
ipsef

Un aggiornamento ricco quello del blog dedicato alla formazione dei docenti che, a seguito del successo riscontrato (punte di 20.000 pagine viste al giorno), sarà a breve trasformato in un blog che affronterà tematiche più ampie, oltre ad una rivisitazione del layout e della grafica. Nel frattempo, oggi inseriamo ben 4 articoli: uno contenente delle FAQ sul TFA, il secondo relativo ad una interrogazione parlamentare sulle Scienze della formazione primaria, quindi un intervento sul valore abilitante dei diplomi magistrali ed infine una sintesi dell’intervento di Max Bruschi sul nuovo reclutamento. Buona lettura.

Un aggiornamento ricco quello del blog dedicato alla formazione dei docenti che, a seguito del successo riscontrato (punte di 20.000 pagine viste al giorno), sarà a breve trasformato in un blog che affronterà tematiche più ampie, oltre ad una rivisitazione del layout e della grafica. Nel frattempo, oggi inseriamo ben 4 articoli: uno contenente delle FAQ sul TFA, il secondo relativo ad una interrogazione parlamentare sulle Scienze della formazione primaria, quindi un intervento sul valore abilitante dei diplomi magistrali ed infine una sintesi dell’intervento di Max Bruschi sul nuovo reclutamento. Buona lettura.

FAQ sul TFA a cura della Gilda Ba
Linkiamo il file dal sito della Gilda di Bari contenente delle risposte alle domande rivolte al sindacato sul Tirocinio Formativo Attivo

Perchè SFP non permette iscrizione nelle graduatorie?
Lalla – Interrogazione parlamentare degli On. Siracusa, Bachelet e Ghizzoni sulla contraddittorietà dell’attuale sistema che consente nuove immatricolazioni ai corsi di laurea in scienza della formazione primaria, mantenendo in vigore la previsione normativa del valore abilitante della laurea, senza però consentire l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento dei laureati/abilitati.

Nuovi concorsi negati ai diplomati magistrale?
Fabio Albanese – Nel leggere l‘intervento del Consigliere Bruschi appare poco chiaro se l’intenzione del Ministero sia negare, in futuro, ai titolari di “Diploma di Maturità Magistrale” l’accesso alle procedure concorsuali a cattedra, ancorché l’accesso alle stesse le stesse sia definito quale diritto da precise norme dello Stato.

Il nuovo reclutamento passerà dai concorsi. Parola di Max Bruschi
red – Max Bruschi è consigliere del ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e si occupa sia della riforma delle procedure di formazione iniziale per gli insegnanti che, in previsione, del reclutamento. In un articolo apparso su Italia Oggi ci spiega come i concorsi possano essere il modo più efficace per superare l’empasse delle due graduatorie (quella degli ultimi concorsi del 1999/2000 e quella ad esaurimento) da cui ormai da più di dieci anni vengono individuati i neo immessi in ruolo.

Versione stampabile
anief
soloformazione