Formazione docenti, deve rientrare nelle riunioni collegiali o essere retribuita con 17,50 euro l’ora

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nulla di nuovo sul contratto relativamente alla formazione dei docenti, che resta obbligatoria in termini di impegno etico e professionale.

Nessun monte ore da rispettare, nessuna obbligatorietà contrattuale. Per la formazione dei docenti resta tutto come prima, dopo la firma del contratto di venerdì scorso.

Quindi, le ore che i docenti “obbligatoriamente” dedicheranno alla formazione dovranno rientrare nelle ore funzionali all’insegnamento (attività collegiali, di programmazione, verifica e informazione alla famiglia).

Cosa avviene se le 40 ore vengono superate? In tal caso le ore aggiuntive dovranno essere retribuite con 17,50 euro l’ora.

Per approfondire leggi: Legge 107 (La Buona Scuola), formazione dei docenti diventa obbligatoria e va retribuita

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare