Formazione continua incentivata per i docenti, percorso triennale con attività da seguire: ecco quali. DECRETO [PDF]

WhatsApp
Telegram

La riforma del reclutamento docenti, prevista dal PNRR, è stata pubblicata sabato scorso in Gazzetta Ufficiale. Tra gli elementi di novità troviamo la formazione continua incentivata per i docenti.

Il docente che scelga di accedere alla formazione continua incentivata, si immette in un percorso formativo di durata triennale che consta delle seguenti attività:

Aggiornamento delle competenze negli ambiti della pedagogia e delle metodologie e tecnologie didattiche (in prosecuzione con le competenze e le conoscenze acquisite nel corso di formazione iniziale universitaria);

Contributo al miglioramento dell’offerta formativa della istituzione scolastica presso cui il docente presta servizio;

Acquisizione, secondo la scelta del docente, di contenuti specifici erogati dagli enti, che a seconda della complessità possono avere un’estensione pluriennale:

  1. approfondimento dei contenuti specifici della disciplina di insegnamento;
  2. strumenti e tecniche di progettazione-partecipazione a bandi nazionali ed europei;
  3. governance della scuola: teoria e pratica;
  4. leadership educativa;
  5. staff e figure di sistema: formazione tecnico metodologica, socio-relazionale, strategica;
  6. l’inclusione scolastica nella classe con alunni disabili;
  7. continuità e strategie di orientamento formativo e lavorativo;
  8. potenziamento delle competenze in ordine alla valutazione degli alunni;
  9. profili applicativi del sistema nazionale di valutazione delle istituzioni scolastiche;
  10. tecniche della didattica digitale.

Relazione_Tecnica 

TESTO DECRETO [PDF]

Formazione docenti e premio nello stipendio: fino a 3mila euro dopo tre anni di corso a 112mila docenti. Ecco i calcoli

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it