Formazione. Consiglio d’Europa, “Programma Pestalozzi”: le indicazioni del Miur

di redazione
ipsef

Il Miur ha comunicato, con la nota n. 5655 del 26 maggio u.s., a dirigenti scolastici, dirigenti tecnici e docenti a tempo determinato modalità e termini di partecipazione alle attività di formazione continua realizzate nell'ambito del "Programma Pestalozzi", promosso e organizzato dal Consiglio d'Europa. 

Il Miur ha comunicato, con la nota n. 5655 del 26 maggio u.s., a dirigenti scolastici, dirigenti tecnici e docenti a tempo determinato modalità e termini di partecipazione alle attività di formazione continua realizzate nell'ambito del "Programma Pestalozzi", promosso e organizzato dal Consiglio d'Europa. 

Si tratta di una serie di seminari, scuole estive e moduli di formazione aventi i seguenti obiettivi:

  • diffondere la conoscenza dei diversi sistemi scolastici, dei metodi innovativi d'insegnamento/apprendimento e di formazione adottati nei diversi Stati membri;
  • ampliare gli orizzonti culturali e professionali medianti scambi di idee, delle migliori pratiche di insegnamento e dei materiali educativo-didattici;
  • diffondere presso l'istituzione scolastica di appartenenza le esperienze e le conoscenze acquisite durante le dette attività formativa.

I requisiti per partecipare ai citati corsi sono i seguenti:

  1. svolgere a scuola l'effettivo servizio proprio della qualifica;
  2. contratto a tempo indeterminato e superamento dell'anno di prova;
  3. possesso di certificazione linguistica di livello almeno B2 del QCER (sono esonerati dalle certificazioni linguistiche i laureati in lingue).

Le domande di partecipazione andranno inviate all'USR di riferimento all'indirizzo email indicato dallo stesso Ufficio, entro il 31 luglio 2016; gli UU.SS.RR. selezioneranno le candidature, scegliendo 5 docenti (ciascun USR), di cui dovranno inviare nominativi e dossier (domanda, CV, Certificazione linguistica) al Miur – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione – entro il 30 settembre 2016.

I nominativi selezionati da ciascun USR in una lista permanente di sventi dire alla partecipazione alle sopra citate attività formative, per cui non dovranno essere sottoposti ad ulteriori selezioni per le prossime annualità.

I docenti selezionati, per partecipare ai corsi di formazione, potranno scegliere le attività da seguire presentando la proprio candidature tramite il sito dedicato. 

Per ulteriori informazioni scarica la nota Miur:

 

Versione stampabile
anief banner
soloformazione