Formarsi all’estero: 10 borse di tirocinio a Londra e Madrid per studenti delle superiori, scadenza oggi 8 dicembre

di redazione

item-thumbnail

Sono tanti e diversi i programmi che incentivano studenti e studentesse delle scuole superiori a frequentare un periodo di formazione all’estero.

Il motivo è ben noto: oltre all’apprendimento di un nuova lingua, requisito importante per chi si affaccia sul mercato del lavoro, vivere un’esperienza di studio e/o di formazione in un Paese estero dà modo di entrare in contatto con nuovi contesti culturali e organizzativi, modelli e pratiche di istruzione e formazione differenti rispetto a quanto sperimentato nel proprio iter formativo. D’altronde i dati lo confermano: la mobilità degli studenti iscritti alle scuole superiori è in crescita negli ultimi anni. Se consideriamo soltanto il periodo 2009-2016, la quota di studentesse e studenti italiani impegnati all’estero in attività formative è aumentata del 111%. In termini assoluti siamo passati da 3.400 (2009) a 7.400 (2016) giovani che hanno vissuto un periodo di formazione in altri Paesi.

E la valenza formativa di simili esperienze è ancor più evidente quando tali opportunità possono essere vissute sotto forma di tirocini, periodi di formazione on the job da trascorrere all’interno di organizzazioni (pubbliche e private) con l’obiettivo di avvicinarsi al mondo del lavoro. È con questa finalità che l’Accademia Europea di Firenze ha lanciato il progetto “Mi.For.Mo”, un’iniziativa rivolta a studenti delle scuole superiori (classi IV), neo-diplomati o neo-qualificati che intendano sperimentare un percorso di tirocinio fuori dai confini nazionali.

Dove? Londra e Madrid sono le mete in cui saranno individuate le strutture chiamate ad ospitare i giovani per un periodo di soggiorno che varia dai 32 ai 182 giorni, a seconda della destinazione. L’Accademia Europea di Firenze mette in questo modo in palio 10 borse di studio, così distribuite:

  • 2 borse a Madrid (durata di 32 giorni);
  • 2 borse a Madrid (durata di 92 giorni);
  • 2 borse a Madrid (durata di 122 giorni);
  • 3 borse a Londra (durata di 122 giorni);
  • 1 borsa a Londra (durata di 182 giorni).

Gli ambiti di attività economica all’interno dei quali saranno individuati i soggetti ospitanti riguardano settori interessati da importati processi di cambiamento e forieri di buone prospettive di inserimento professionale. Parliamo, tra gli altri, del turismo sostenibile e culturale, della green economy – due bacini dove cresceranno i fabbisogni professionali delle imprese – del campo dell’innovazione tecnologica, che abbraccia un ampio spettro di attività che vanno dall’informatica alle telecomunicazioni, dalle biotecnologie alla meccatronica, passando per la logistica e l’elettronica.

Ma questi sono solo alcuni dei settori economici individuati dall’Accademia Europea di Firenze come ambiti di specializzazione verso i quali orientare la crescita formativa e professionale dei giovani che si aggiudicheranno le 10 borse di tirocinio (dall’ammontare di 400 o 500 euro a seconda della destinazione).

Sarà possibile partecipare all’iniziativa facendo domanda fino ad oggi 8 dicembre 2019. Modalità e chiarimenti sul bando di concorso sono disponibili qui.

Versione stampabile
Argomenti: