Fontana: in Lombardia vincolo 5 anni a docenti che vincono il concorso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In occasione dell’inizio delle lezioni in Lombardia, l’assessore all’istruzione della Regione, Melania Rizzoli e il presidente Attilio Fontana hanno ribadito la necessità dell’autonomia per risolvere le diverse problematiche scolastiche.

“Il nostro obiettivo è di garantire un valido apprendimento a ogni livello, mettendo nelle condizioni gli insegnanti di svolgere nel migliore dei modi il loro lavoro. E proprio in questa direzione va la nostra richiesta di autonomia anche in ambito scolastico” lo afferma Attilio Fontana

Dello stesso parere l’assessore all’istruzione della Regione Lombardia, Melania Rizzoli, che proprio in occasione dell’inizio delle lezioni nella regione ha incontrato l’ex ministro Bussetti, ora dirigente dell’Ufficio scolastico milanese. “Abbiamo 13.000 cattedre scoperte e a farne le spese sono proprio i nostri studenti. Per questo motivo, il presidente, al fine di assicurare loro una continuità didattica, nell’interesse esclusivo degli studenti, ha proposto diverse soluzioni, come la contrattualizzazione con un vincolo di almeno cinque anni per chi vince il concorso nella nostra regione. Il nostro obiettivo è, cioè, regionalizzare i contratti dei professori che vengono reclutati attraverso un bando nazionale. In ultima istanza, è necessario garantire la continuità didattica, nell’esclusivo interesse dei nostri studenti, vere vittime di questa situazione” sottolinea Rizzoli.

L’assessore ha poi incoraggiato gli studenti affinché seguano i propri talenti e affrontino con coraggio anche i fallimenti.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione