Fondo per il risarcimento alle famiglie degli studenti morti durante i PCTO, Buondonno (AVS): “Misura insufficiente e tardiva”

WhatsApp
Telegram

“Insufficiente, tardivo e inappropriato”. Le organizzazioni sindacali e studentesche sono giustificate nel loro giudizio: il decreto governativo, soprattutto riguardo alle morti sul lavoro e all’alternanza scuola-lavoro, è inadeguato, ritardato e fallace.

Così afferma il responsabile Scuola di Sinistra Italiana, Giuseppe Buondonno.

“È già preoccupante e altamente indicativo, – continua il membro dell’Alleanza Verdi Sinistra – che la questione della vita degli studenti venga affrontata in un decreto sul lavoro; inoltre, si attribuisce un valore monetario alle morti e agli incidenti degli studenti, considerandoli inevitabili. E tutto ciò senza prevedere risorse e iniziative per il monitoraggio delle aziende. No, la situazione non è affatto accettabile”.

“Non ci limitiamo alla critica e non desideriamo più piangere la perdita di giovani studenti a causa di incidenti sul lavoro. Ci impegniamo, raccogliendo contributi e proposte per una legge – conclude Buondonno – che elimini il Pcto e riconsideri l’intera materia, partendo dal presupposto che la scuola è il luogo e lo spazio dedicato alla formazione”.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia