Fondo istituto MOF: dai corsi di recupero alle funzioni strumentali. Quali voci che lo compongono e quali i compensi per gli incarichi oggetto della trattazione d’istituto

WhatsApp
Telegram

Il contratto collettivo integrativo individua criteri di riparto che assicurino l’utilizzo integrale delle risorse disponibili in ciascun anno scolastico, ivi incluse quelle eventualmente non assegnate negli anni scolastici precedenti. Queste risorse possono essere destinate anche a finalità diverse da quelle originarie. Pertanto, come confermato dall’art. 8 comma 3 del CCNI 2022/2023, è possibile utilizzare senza il vincolo originario le economie del MOF, presenti al 31 agosto 2022. A mero titolo esemplificativo, si potranno destinare somme originariamente rientranti nel FIS a favore del fondo per gli incarichi specifici, o viceversa. O ancora, dal fondo di valorizzazione del personale scolastico verso le funzioni strumentali.

FIS.

Il fondo dell’istituzione scolastica è utilizzabile per retribuire le attività relative alle esigenze organizzative, di ricerca, di valutazione, il merito, le attività aggiuntive di insegnamento, i progetti didattici, i corsi di recupero, le attività funzionali all’insegnamento, l’intensificazione e lo straordinario del personale ATA, la retribuzione di massimo 2 unità di docenti dello staff dirigenziale(i c.d. ex vicari, tali compensi non possono cumularsi con quelli corrisposti col fondo per le funzioni strumentali).

I compensi possono essere previsti su base oraria o in misura forfettaria, secondo tali importi:

  • 50 per ogni ora aggiuntiva dedicata a corsi di recupero
  • 35 per ogni ora aggiuntiva di insegnamento
  • 17,50 per ogni ora aggiuntiva non di insegnamento (categoria generale e residuale)
  • 12,50 per ogni ora di attività aggiuntive prestata da CS
  • 14,50 per ogni ora di attività aggiuntive prestata da AA
  • 18,50 per ogni ora di attività aggiuntive prestata da DSGA

Funzioni strumentali.

Il fondo per le Funzioni strumentali all’offerta formativa è finalizzato ai compensi per attività di esecuzione del PTOF e per progetti formativi con enti e istituzioni esterni alla scuola. Numero, nominativi e settori sono stabilite dal Collegio dei docenti.

Incarichi Specifici.

Il fondo per gli Incarichi Specifici del personale ATA è finalizzato a retribuire l’assunzione di responsabilità ulteriori e lo svolgimento di compiti di particolare responsabilità, rischio o disagio, necessari per la realizzazione del piano dell’offerta formativa, come descritto nel piano delle attività proposto dal DSGA. Per l’area A esse sono finalizzate all’assolvimento dei compiti legati all’assistenza alla persona, all’assistenza all’handicap ed al pronto soccorso.

Ore Eccedenti.

Il fondo per le Ore Eccedenti l’orario settimanale d’obbligo, effettuate in sostituzione di colleghi assenti di cui all’art.30 del CCNL 29/11/2007, deve rispettare tali importi orari:

  • -1/90 della retribuzione mensile iniziale nella scuola dell’infanzia
  • 1/87 della retribuzione mensile iniziale nella scuola primaria
  • 1/65 della retribuzione mensile iniziale nelle scuole secondarie

Attività complementari di educazione fisica.

Il fondo per le Attività complementari di educazione fisica è finalizzato a retribuire le attività di educazione fisica delle istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado. Inoltre negli istituti comprensivi, si possono retribuire progetti di alfabetizzazione motoria e di avviamento alla pratica sportiva. Sono liquidabili solo i i progetti presentati sull’apposito portale www.campionatistudenteschi.it

Contrattazione integrativa di istituto: norme, consigli pratici e casi studio. Live per DSGA, DS, collaboratori, RSU. Invia il tuo quesito

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur