Fondo d’istituto. E’ scontro sull’uso delle economie, sindacati chiedono di utilizzarle per le supplenze docenti e sostituzione DSGA

Di
WhatsApp
Telegram

red – Ieri al MIUR si è discusso dei fondi legati ai progetti per le pratiche sportive e dell’utilizzo dei risparmi.

red – Ieri al MIUR si è discusso dei fondi legati ai progetti per le pratiche sportive e dell’utilizzo dei risparmi.

Secondo quanto riferito dai rappresentanti del Ministero il finanziamento richiesto dalle scuole che hanno presentato i progetti è di € 33.862.500,00. Il risparmio che ne deriverebbe è di € 6.887.500,00, che scenderebbe a 3.943.337,00 se si finanziassero anche ulteriori fondi eccedenti rispetto a quelli previsti contrattualmente per ogni singola scuola.

Il dibattito tra sindacati e MIUR ha riguardato l’utilizzo di questi risparmi.

In particolare, i sindacati hanno chiesto che tali economie vengano utilizzate prioritariamente per il pagamento delle ore eccedenti all’insegnamento, al pagamento dei turni festivi e serali del personale dei convitti e per il riconoscimento economico per la sostituzione del DGSA.

Altra urgenza, finanziabile da tali fondi, è  la questione della formazione

Spinosa la questine del pagamento delle ore accessorie otre le 36 spettanti ai coordinatori provinciali per le attività di educazione fisica. A causa di alcune sentenze della magistratura che hanno inopinatamente riconosciuto ai ricorrenti fino a 6 ore aggiuntive in maniera continuativa (in pratica i ricorrenti hanno dichiarato di aver lavorato per quasi tutto l’anno scolastico 42 ore alla settimana..), l’Amministrazione ha fatto una ipotesi di riconoscimento delle attività con cifre che toccano i 17 mila euro annui pro capite. Si calcolerebbero le 6 ore eccedenti alla stessa stregua di ore di insegnamento.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove