Fondo d’istituto, 217 mln non sono stati spesi

di redazione
ipsef

A dirlo la CISL tramite un articolo apparso su Repubblica.it a firma Salvo Intravaia. I dati si riferiscono al 2012/13.

A dirlo la CISL tramite un articolo apparso su Repubblica.it a firma Salvo Intravaia. I dati si riferiscono al 2012/13.

Su un totale di 889 mln di euro erogati alle scuole, non ne sono stati spesi ben 217. Tra le voci incriminate, la pratica sportiva, i corsi di recupero alle superiori e la sostituzione dei docenti.

Se le spese per le supplenze dipendono da svariati fattori, come le assenze dei colleghi e la tempestività nella loro comunicazione. A prima vista, sembrerebbe una mancanza non indifferente la mancata spesa delle somme assegnate per le altre due voci.

I motivi? Secondo Gregorio Iannaccone, presidente dell’Associazione nazionale dirigenti scolastici (Andis) "E’ possibile che rimangano economie dovute al fatto che le somme erogate dal ministero arrivano con enorme ritardo e le scuole, presidi e consigli d’istituto,  sono prudenti nell’impegnare cifre che di fatto non conoscono". Afferma su Repubblica.it

Ad esempio, ancora, per il 2013/14 le somme per la pratica sportiva non sono ancora state erogate.

Certo è che si tratta di un dato che cade a fagiolo, proprio alla vigilia di una sessione negoziale all’ARAN dove si dovrà decidere l’entità del taglio al Fondo per il pagamento degli scatti stipendiali.

Anche se  non manca la bacchettata di Scrima, segretario CISL, che invita Dirigenti e docenti a non accumulare i fondi, ma a spenderli.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione