Fondo di Solidarietà a scuola per famiglie in difficoltà, come fare: un esempio di regolamentazione

WhatsApp
Telegram

Una scuola che intende lavorare per lo sviluppo sostenibile deve proporsi come ambiente di vita in cui si realizzano i valori di partecipazione, di solidarietà e rispetto per la diversità.

Quali le finalità del fondo di Solidarietà

Al fine di agevolare gli studenti della scuola nella partecipazione ad attività previste dall’Offerta Formativa, potrebbe essere costituito un “Fondo di Solidarietà dell’Istituto” che potrebbe rappresentare un’opportunità di intervento finanziario che la Scuola potrebbe offrire agli studenti le cui famiglie versano in situazioni di particolare disagio economico. Il fondo potrebbe essere gestito da una Commissione presieduta dal Dirigente Scolastico e composta dalla DSGA e da un Docente referente della classe in cui è inserito l’alunna/o per cui si presenta richiesta del Fondo.

Destinazione del Fondo

Al fine di agevolare gli studenti dell’Istituto scolastico alla partecipazione alle attività previste dall’Offerta Formativa della Scuola, il Fondo di Solidarietà è destinato in base alle priorità stabilite:

  • uscite, visite guidate e dei viaggi d’istruzione, compresi i Campi Scuola e Viaggi d’istruzione/stage all’estero;
  • corsi e/o le tasse relative agli esami per le certificazioni linguistiche;
  • attività laboratoriali di arricchimento dell’offerta formativa proposte da enti esterni in orario curricolare.

Consistenza del Fondo

L’ammontare del Fondo di Solidarietà è variabile, legato a una quota parte del contributo volontario versato dalle famiglie. Il CDI può determinare il limite massimo concedibile per ciascun anno.

Aventi diritto e modalità di accesso al Fondo

Chi sono gli aventi diritto e le modalità di accesso al Fondo:

  • Possono fruire del Fondo di Solidarietà tutti gli studenti iscritti al nostro Istituto con particolare stato di bisogno e che frequentano regolarmente;
  • La richiesta di utilizzo del Fondo di Solidarietà può essere presentata al DS dai genitori dei suddetti studenti;
  • Per poter accedere al Fondo di Solidarietà i genitori o i docenti, dovranno presentare richiesta al DS formulata entro data utile al fine del versamento della quota viaggio, secondo il modello predisposto dalla scuola.

I documenti da allegare

I genitori dovranno allegare i seguenti documenti:

  • modello ISEE (solo per viaggi di istruzione/stage linguistici);
  • modello di autocertificazione indirizzato al DS.

La quota degli aventi diritto sarà determinata così come stabilito da un’apposita Commissione esaminatrice.

L’importo concedibile

La Commissione valuterà le domande e disporrà l’erogazione del contributo, possibilmente fino al 50% della quota richiesta dalla Scuola a ciascuno studente, in relazione alle singole spese da sostenere, in rapporto al numero delle famiglie richiedenti. In casi del tutto eccezionali, qualora la disponibilità di cassa del Fondo lo consenta, è fatta salva la facoltà della Commissione di elevare tale percentuale di contributo concesso. Non verrà predisposta alcuna graduatoria degli aventi diritto, poiché il Fondo verrà ripartito in misura equivalente per tutti i richiedenti in relazione al piano delle uscite, visite e viaggi d’istruzione, compresi gli stage linguistici. L’importo concesso sarà direttamente decurtato dal costo complessivo del viaggio

La rendicontazione

Il Fondo è oggetto di rendicontazione separata in sede di approvazione del consuntivo annuale. La rendicontazione del Fondo, nella sua complessiva consistenza e relativo utilizzo, è oggetto di verifica da parte del CDI, attraverso un prospetto riepilogativo della consistenza iniziale, distinguendo gli effettivi utilizzi dell’anno. Gli importi non utilizzati in un determinato anno scolastico potranno ragionevolmente alimentare lo stesso Fondo negli anni successivi incrementandolo e saranno rappresentati in bilancio in apposita voce di Avanzo vincolato. Qualora il CDI lo reputi necessario, potrà essere richiesto un riepilogo infra-annuale della consistenza del Fondo.

Esempio Fondo-di-Solidarieta

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur