Fondi accoglienza alunni ucraini, chiarimenti su delibere organi collegiali. Nota

WhatsApp
Telegram

Con nota del 17 maggio vengono forniti chiarimenti sulle delibere degli organi collegiali relativamente all’adesione all’Iniziativa CARE. I fondi, 31 milioni di euro, sono stati ripartiti con decreto del 15 febbraio.

Nella nota si chiarisce che “tenuto conto che la ristrettezza dei tempi di adesione previsti dalla Nota prot. n. 36723 del 15.03.2023 potrebbe non aver consentito alle istituzioni scolastiche di convocare nei tempi utili gli OO.CC. per le delibere di cui trattasi, rilevato che, per particolari esigenze legate alla pandemia, è stata effettuata una deroga alla suddetta regola generale e considerato, soprattutto, che l’individuazione dei beneficiari del finanziamento è avvenuta tramite DM n. 25 del 15.02.2023, si ritiene a tutela del finanziamento assegnato, di consentire la partecipazione all’iniziativa anche quando la delibera di adesione da parte degli OO.CC. è stata approvata dopo la presentazione della candidatura, purché prima dell’avvio delle attività progettuali autorizzate“.

Nota

Accoglienza alunni ucraini: pubblicato il decreto con la ripartizione dei 31 milioni di euro

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri