Fondazione Agnelli. Sbagliato assumere senza verifiche didattiche

di redazione
ipsef

"Il piano straordinario di assunzioni ci lascia perplessi" perché "in realtà nessuna" delle persone che verrà assunta "è stata soggetta a verifiche di natura didattica" e questo "ci pare vada contro il criterio secondo cui la scuola deve attrarre i migliori".

"Il piano straordinario di assunzioni ci lascia perplessi" perché "in realtà nessuna" delle persone che verrà assunta "è stata soggetta a verifiche di natura didattica" e questo "ci pare vada contro il criterio secondo cui la scuola deve attrarre i migliori".
A dirlo è stato Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Agnelli, in audizione nelle commissioni Cultura e Istruzione di Camera e Senato sul ddl Buona scuola.

Tra le altre cose Gavosto ha criticato anche "la mancanza" di una vera e propria "organizzazione di carriera" e la "ulteriore frammentazione degli insegnamenti".

I lavori parlamentari in tempo reale

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione