Follonica, troppi insegnanti in quarantena: chiuse tre scuole fino al 23 novembre

Stampa

Il sindaco di Follonica Andrea Benini ha provveduto a sospendere l’attività didattica in presenza, da mercoledì 18 a lunedì 23 novembre, nella aule della scuola primaria Don Milani e in quelle delle scuole secondarie di primo grado Luca Pacioli e Arrigo Bugiani, a favore della D.A.D. La notizia è stata pubblicata sul sito dello stesso Comune.

Tra i motivi che hanno portato alla decisione di sospendere le attività didattiche in presenza nelle tre scuole ci sarebbe l’elevato numero di insegnanti in quarantena.

“L’obiettivo primario – si legge nella nota – rimane quello di salvaguardare i bambini e i ragazzi non solo dal contagio, ma anche dal desiderio di seguire comunque le lezioni, in sicurezza e in tranquillità.

Ecco perché il sindaco di Follonica, in comune accordo con le Direzioni Didattiche e l’Azienda Sanitaria Locale, ha firmato un proprio provvedimento con il quale si stabilisce la chiusura delle aule didattiche, con conseguente sospensione delle lezioni in presenza, da mercoledì 18 a lunedì 23 novembre 2020 compresi, per tutte le classi delle scuole secondarie di primo grado, Luca Pacioli e Arrigo Bugiani, e per l’intera scuola primaria Don Milani; le scuole oggetto del provvedimento sono state individuate in base allo stato attuale dell’incidenza del contagio”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia