Follia al torneo studentesco a Bari: rissa tra alunni e genitori. Dagli insulti alle mani, intervengono i Carabinieri

WhatsApp
Telegram

Ieri mattina, durante il torneo calcistico organizzato dagli studenti di un liceo in provincia di Bari, si è verificata una violenta rissa che ha coinvolto alcuni ragazzi e un genitore.

Tutto è iniziato quando uno studente, che non era in campo ma assisteva alla partita come spettatore, ha iniziato a inveire contro il portiere di una delle due squadre in campo, reo di aver esultato per un gol.

Dagli insulti e dalle minacce si è passati rapidamente alle mani, dando vita a una rissa che ha coinvolto diversi ragazzi. Si sono formate tre fazioni che hanno iniziato a offendersi e spintonarsi. I genitori presenti, nel tentativo di sedare gli animi, non hanno avuto successo.

Secondo quanto raccontato da diversi testimoni, la situazione è degenerata quando uno dei genitori è entrato in campo. Ne è nata una vera e propria scazzottata tra alcuni ragazzi e il genitore, culminata con un pugno sferrato al volto di uno studente. A quel punto, la rissa si è ingigantita, con altri ragazzi che si sono uniti all’aggressione contro il genitore.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno identificato i responsabili e stanno ricostruendo la dinamica dell’accaduto.

L’episodio ha destato grande sconcerto nella comunità scolastica e ha acceso un acceso dibattito sulla violenza che, purtroppo, sempre più spesso si manifesta anche all’interno degli ambienti sportivi. La scuola ha preso le distanze da quanto accaduto, condannando fermamente ogni forma di violenza e annunciando l’intenzione di prendere severi provvedimenti disciplinari nei confronti dei ragazzi coinvolti.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€