Foibe, il Ministero pubblica le “Linee guida per la Didattica della Frontiera Adriatica” [PDF]

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato le linee guida per Linee Guida per la didattica della Frontiera Adriatica”. La prefazione è a cura di Patrizio Bianchi, Ministro dell’istruzione uscente.

Le “Linee Guida per la didattica della Frontiera Adriatica”, si propongono alle scuole del sistema nazionale di istruzione, sono ulteriore espressione di impegno per ricordare e studiare le vicende delle Foibe – congiunto con le Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati – e costituiscono strumento pedagogico e didattico per affrontare con rigore ed equilibrio le complesse vicende di queste terre e delle loro genti.

Come osservato nella prefazione del Ministro Bianchi, le presenti Linee Guida “contribuiscono alla riflessione che caratterizza l’insegnamento storico come laboratorio di contemporaneità.

Si prestano a intrecciare valori e identità; a orientare l’impegno civico e sociale verso il bene comune, rispettando le memorie.

Costituiscono un tentativo di costruzione di percorsi di riconciliazione nella prospettiva della comune cittadinanza europea.

Le vicende della Frontiera Adriatica possono essere affrontate nelle scuole di ogni ordine e grado, le relative unità di lavoro, connettersi alle discipline e al curricolo di educazione civica con approccio interdisciplinare.

 LINEE GUIDA DIDATTICA DELLA FRONTIERA ADRIATICA

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana