Floridia: “Obbligo vaccinale ai docenti non basta per riaprire”

Stampa

“In questo momento non si può subordinare la riapertura delle scuole all’obbligo vaccinale. Valuteremo questa ipotesi con attenzione, ma in questa fase l’obbligo vaccinale per i docenti non appare prioritario. Ce lo dicono i numeri: oltre l’80% del personale scolastico risulta essere stato vaccinato, cifra che potrebbe essere sottostimata”. Lo ha detto la sottosegretaria all’Istruzione, Barbara Floridia

“Quello che è importante sottolineare in questo momento – ha aggiunto – è che non si può subordinare la riapertura delle scuole all’obbligo vaccinale. Quello dei vaccini rappresenta un tassello, importantissimo, ma all’interno di un puzzle più ampio. Stiamo lavorando in coordinamento con gli altri ministeri, gli enti locali le prefetture per garantire tutte le misure di sicurezza, il distanziamento, misure idonee sul fronte dei trasporti.

Su questo sarà importante a settembre l’avvio dell’utilizzo del software a disposizione dei mobility manager scolastici, per la gestione dei flussi in ingresso in uscita dalle scuole italiane”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione