Floridia (M5S): “Scuola sotto attacco con tagli e la regionalizzazione”

WhatsApp
Telegram

“Oggi abbiamo votato insieme a tutti i partiti per accelerare l’approvazione di una legge che finanzia i viaggi della memoria per le scuole. Proprio in questo clima di unanimità ho voluto ribadire che altrettanta unità di intenti dovrebbe esserci sempre quando si parla di scuola pubblica, perché è lì che si costruisce il pensiero critico e si struttura la memoria collettiva”.

Così la capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato Barbara Floridia.

Purtroppo – prosegue l’ex sottosegretaria all’istruzione – viviamo un momento difficilissimo, in cui la scuola è ancora sotto attacco: dopo i tagli dell’epoca Gelmini (9 miliardi in meno e riduzione delle ore di storia e di geografia), nella legge di bilancio targata Meloni sono stati programmati 4 miliardi di tagli e il dimezzamento del numero di dirigenti scolastici, con la probabile scomparsa di molte scuole sui nostri territori“.

E poi – continua – l’altro attacco si chiama regionalizzazione della scuola, una ipotesi scellerata contenuta nelle varie bozze messe in circolo da Calderoli sulle autonomie che il Movimento 5 Stelle contrasterà con ogni mezzo. Saremo sempre favorevoli a incrementare le risorse per la scuola pubblica, e speriamo che iniziative come i viaggi della memoria si moltiplichino e aumentino sempre risorse e personale. Ma vorremmo solo che – quando si parla di scuola – tutti facessero altrettanto“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur