Floridia: “Contagi superiori tra i giovani che non hanno praticato sport durante la pandemia”

WhatsApp
Telegram

“I numeri dei contagi sono superiori nei giovani che non hanno praticato sport durante la pandemia”. Così la sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia sulla propria pagina Facebook, a commentare lo Studio IEO – Istituto Europeo di Oncologia.

“Il numero di positivi  è stato addirittura superiore in chi non ha mai praticato sport durante la pandemia, il 12%, rispetto a chi si è allenato, il 9%”.

E ancora: “Dallo studio condotto dai ricercatori IEO è stato messo in luce come gli sportivi non siano stati un vettore di contagio per i nuclei famigliari. Infatti, non è stato riscontrato un aumento di contagi all’interno delle famiglie con figli che hanno fatto sport (18%) rispetto a quelle con figli che non hanno fatto sport (18%)

“Lo sport e la scuola in presenza non sembrano associati ad un incremento dei contagi, mentre i rischi di ripercussioni fisiche e psicologiche nel caso in cui questi vengano interrotti sono elevati. Credo che gli studi che indagano i rischi ed i benefici delle chiusure dovrebbero essere sempre tenuti in considerazione nelle decisioni che riguardano le chiusure delle scuole e delle attività sportive durante l’attuale pandemia di Covid-19″, conclude Floridia.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito