Flora Frate, sarò in piazza con i docenti e il mondo della scuola

comunicato stampa Flora Frate – Stamattina sarò in piazza a Napoli insieme ai docenti e al mondo della scuola.

Il Decreto non soltanto non soddisfa le categorie e le parti sociali, ma ha una visione parziale, non risponde in maniera decisiva e chiara all’emergenza. Avrei preferito che si investisse nell’edilizia scolastica, nell’aumento del numero delle classi, nella stabilizzazione del personale docente e nel tempo pieno, nella tutela degli alunni con disabilità, era il momento propizio. La scuola è una comunità che non può essere sostituita dalla didattica ibrida o chiusa dentro perimetri di plexiglas. Quello che manca è un programma, una visione politica. Bisogna ascoltare chi la scuola la vive quotidianamente sulla propria pelle. Solo così si potrà ripartire.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste