FLCGIL.Rivedere dimensionamento rete scolastica

Di
Stampa

red – Si tratta della proposta del sindacato FLCGIL presentata ieri nel documento contenente i 10 provvedimenti "salva scuola". Prevedere un piano in tre anni e cancellare le reggenze.

red – Si tratta della proposta del sindacato FLCGIL presentata ieri nel documento contenente i 10 provvedimenti "salva scuola". Prevedere un piano in tre anni e cancellare le reggenze.

La FLCGIL non ci sta e chiede di rivedere il piano di ridimensinamento della rete scolastica. Piano che ha coinvolto soprattutto le scuole del Sud e che ha prodotto accorpamenti di istituti e scuole date in reggenza, con danno per gli organici dei dirigenti, direttori amministrativi e personale ausiliario.

Le proposte del sindacato:

  1. dilazionare il dimensionamento in tre anni
  2. abolire delle reggenze
  3. bandire regolari concorsi per i dirigenti
  4. rivedere i parametri di attribuzione dei collaboratori scolastici (oggi dopo i 1.200 alunni non è previsto alcun incremento di personale)
  5. riattribuire nuovamente gli esoneri e i semiesoneri ai collaboratori dei dirigenti necessari al funzionamento delle scuole.

Tutte le proposte

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur