FLCGIL. No a Invalsi per la valutazione e divulgazione dati. Abolire invalsi alle medie

Di
Stampa

Con un comunicato apparso sul sito del sindacato, il segretario Domenico Pantaleo ha espresso preoccupazione per la prospettiva di utilizzo delle prove Invalsi per la valutazione degli istituti.

Con un comunicato apparso sul sito del sindacato, il segretario Domenico Pantaleo ha espresso preoccupazione per la prospettiva di utilizzo delle prove Invalsi per la valutazione degli istituti.

Altro dubbio espresso dalla FLCGIL riguarda la pubblicazione delle informazioni derivanti dalla prova Invalsi nel portale "Scuola in chiaro".

Si chiede, inoltre, che venga abolita la prova Invalsi alle medie, all’interno degli esami di stato.

Critiche, inoltre alla Regione Lombardia, dove è stata prevista una prova standardizzata all’interno degli esami di qualifica e di diploma professionale.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur