FLC CGIL su blocco mobilità interprovinciale. Come venirne fuori

Di Lalla
Stampa

Lalla – Ad integrazione delle Guide su Mobilità professionale e Precedenze per legge 104/92, pubblichiamo il video di chiarimenti della FL CGIL sulla possibilità di trasferimento interprovinciale per i docenti neo immessi in ruolo e mobilità professionale interprovinciale per i docenti che hanno superato il periodo di prova ma ricadono ancora nel blocco relativo ai trasferimenti (3 o 5 anni).

Lalla – Ad integrazione delle Guide su Mobilità professionale e Precedenze per legge 104/92, pubblichiamo il video di chiarimenti della FL CGIL sulla possibilità di trasferimento interprovinciale per i docenti neo immessi in ruolo e mobilità professionale interprovinciale per i docenti che hanno superato il periodo di prova ma ricadono ancora nel blocco relativo ai trasferimenti (3 o 5 anni).

Riportiamo, dal video della FLC CGIL

Precedenze previste per la legge 104/92

"In questo caso il Contratto ha potuto prevedere l’esclusione dal blocco per la mobilità verso provincia diversa.

Occorre precisare che il blocco non riguarda il personale Ata

Il blocco verso altra provincia non riguarda neanche la mobilità professionale, cioè i passaggi di cattedra, di ruolo o di profilo Ata

In questo caso occorre aver superato il periodo di prova ed essere stati confermati nel ruolo attuale. Ne consegue che i neo immessi in ruolo non possono presentare questo tipo di domanda nel primo anno

Il video FLC CGIL

Neo immessi in ruolo che assistono genitore disabile. Dal’USR Puglia indicazioni per la domanda di mobilità

Guida alla mobilità professionale

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur