Flc Cgil scrive all’Internazionale dell’Educazione per partecipazione a sciopero 27 settembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Flc Cgil – Una lettera indirizzata a David Edwards, segretario generale dell’Internazionale dell’Educazione che raccoglie tutti i sindacati della conoscenza nel mondo e firmata dal segretario generale della FLC CGIL, Francesco Sinopoli.

Così la Federazione Lavoratori della Conoscenza, rilancia la sua partecipazione al terzo sciopero globale per il clima e invita i sindacati appartenenti ad IE ad aderire alle iniziative di Fridays For Future e a mettere in campo ogni azione utile a diffondere in tutti i paesi, tra gli insegnanti e tra gli studenti, la consapevolezza che il momento di agire per la salvezza del nostro pianeta è adesso

‘La FLC CGIL, si legge nella lettera, condivide i contenuti della lettera aperta inviata a fine giugno da Fridays For Future Italia a tutte le lavoratrici, a tutti lavoratori e a tutte le organizzazioni sindacali, che denuncia la crisi climatica ed ecologica cui rischiamo di assistere inermi. La lotta per un pianeta vivibile e quella per i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, sono intimamente connesse, così come lo è la lotta contro le diseguaglianze sociali che comporta che anche il fardello dei costi ambientali si scarichi sugli ultimi anelli della piramide: i lavoratori, i disoccupati, gli studenti, i migranti, i pensionati. Per questi motivi, riteniamo di dover accettare l’invito a essere un soggetto attivo nel giorno del terzo sciopero climatico globale convocato per il 27 settembre 2019’.

‘FLC CGIL, continua la lettera, sostiene e partecipa attivamente al processo di The 2030 Agenda for Sustainable Development, il documento di riferimento sulle priorità di sviluppo a livello internazionale adottato dalle Nazioni Unite, nel settembre 2015, da 193 paesi. L’obiettivo di sviluppo sostenibile che mira a “garantire un’istruzione di qualità inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti” e quello finalizzato a “‘intraprendere azioni urgenti per combattere il cambiamento climatico e i suoi impatti’ ‘, sono entrambi sull’agenda della nostra organizzazione.’

‘Per tutti questi motivi, l’Assemblea Generale della FLC CGIL ha deliberato di proclamare lo sciopero di tutti i settori dell’istruzione per il 27 settembre 2019 e di partecipare alle iniziative organizzate da Fridays For Future in occasione del Climate strike, promuovendo con ferma decisione e determinazione un percorso che porterà rapidamente all’elaborazione di un quadro per un modello di sviluppo che renda possibile una vita equa e sostenibile, per l’intera società, per i giovani e per i lavoratori rappresentati da FLC CGIL’.

‘Pertanto, conclude la nota, caro Segretario, a nome della FLC CGIL, ti chiedo di sensibilizzare tutte le organizzazioni sindacali aderenti a International Education ad aderire alle iniziative di Fridays For Future e a mettere in campo ogni iniziativa utile a diffondere in tutti i paesi, tra gli insegnanti e tra gli studenti, la consapevolezza che il momento di agire per la salvezza del nostro pianeta è adesso, non possiamo più perdere tempo’.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione