Flc Cgil Sardegna, si riconosca punteggio ai docenti assunti nei progetti “Tutti a [email protected]

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Flc Cgil Sardegna chiede che ai docenti assunti nei progetti Tutti a [email protected] venga riconosciuto il punteggio, per i servizi svolti in detti progetti, ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie.

La richiesta è stata avanzata all’assessore regionale Firino:

“Anche i docenti assunti nei progetti Tutti a [email protected] hanno il diritto al riconoscimento del punteggio ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie”: a segnalare l’assurda disparità di trattamento tra insegnanti è il segretario regionale della FLC CGIL Ivo Vacca che chiede all’assessore regionale Firino di superare il problema attraverso una richiesta al Ministero e alla Direzione Scolastica Regionale della Sardegna”.

“Il diritto dei docenti al punteggio è stato negato – spiega Ivo Vacca – perché i responsabili del Ministero erano certi che il precariato sarebbe stato risolto con la massiccia immissione in ruolo dei docenti prevista dalla legge 107/15. Poi la realtà è stata ben diversa: le graduatorie non si sono svuotate e i supplenti sono presenti in tutte le scuole”.

“Ci aspettiamo che quest’anno l’assessorato riesca a sanare questa ingiustizia”, conclude il segretario FLC CGIL sottolineando che “la Puglia ha siglato l’accordo con il Miur proprio di recente, sarebbe assurdo se non lo facesse la Regione Sardegna”.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione