FLC CGIL. Un nuovo danno per il diritto allo studio degli studenti

WhatsApp
Telegram

Red – Pubblichiamo un comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL, sulla scelta del ministro di anticipare a luglio le date per i test di ammissione all’università.

Red – Pubblichiamo un comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL, sulla scelta del ministro di anticipare a luglio le date per i test di ammissione all’università.

Il Ministro Profumo continua a colpire il diritto allo studio. La trovata sui test d’ingresso, che invece andrebbero aboliti, da anticipare a luglio per l’ammissione a medicina, veterinaria e architettura rischia di determinare un ulteriore ostacolo alla possibilità di accesso alle università. Com’è possibile prepararsi per i test avendo poco tempo a disposizione a causa degli esami di Stato? In realtà si vuole imporre l’ideologia della meritocrazia intesa come possibilità per pochi di accedere all’università pubblica.
 
La migliore cosa che il Ministro Profumo possa fare è prendersi un periodo di ferie in attesa che arrivi il prossimo Governo che deve rimettere in discusione molte delle scelte devastanti per l’istruzione pubblica fatte prima dal Governo Berlusconi e poi da quello Monti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri