Flash mob degli studenti: “Da zero a cento, vogliamo tutto”. Le richieste alla politica

WhatsApp
Telegram

“Da zero a cento, vogliamo tutto”. Questo lo slogan scelto dagli studenti per il flash mob che questa mattina ha coinvolto una cinquantina di istituti in tutta Italia, una ventina solo a Roma. A pochi minuti dalla ripresa dell’anno scolastico, i ragazzi hanno presentato la propria agenda alla politica.

“In questa campagna elettorale si parla di giovani, ma non ci sono proposte concrete, non ci sono i contenuti in quello che dicono”, spiega Aurora, rappresentante d’istituto al Liceo Cavour, a due passi dal Colosseo. Ieri sera, davanti al ministero dell’Istruzione è stato lanciato dalla Rete degli Studenti Medi e dall’Unione degli Universitari un manifesto con 100 proposte alla politica che spaziano dalla scuola, all’ambiente, dal lavoro alla salute mentale.

Questa mattina i sit in hanno visto protagonisti tra gli altri gli studenti dei licei Cavour, Plinio, Colombo, Machiavelli, Carducci, Da Vinci, Rousseau, Croce. La campanella è suonata e la scuola ricomincia tra le proteste degli studenti che continuano a chiedere maggiore ascolto da parte delle istituzioni e della politica.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur