Fise-Are. Bene emendamento Galan che va nella direzione della piena liberalizzazione

WhatsApp
Telegram

Fise-Are, l’Associazione di categoria, aderente a Confindustria, che rappresenta il sistema delle aziende private di recapito e distribuzione postale, esprime profondo apprezzamento per l’ipotesi di emendamento del Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati Giancarlo Galan, depositata nell’ambito della conversione del  c.d. Decreto Istruzione.

Fise-Are, l’Associazione di categoria, aderente a Confindustria, che rappresenta il sistema delle aziende private di recapito e distribuzione postale, esprime profondo apprezzamento per l’ipotesi di emendamento del Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati Giancarlo Galan, depositata nell’ambito della conversione del  c.d. Decreto Istruzione.

Tale proposta andrebbe nella direzione di porre fine a un’asimmetria normativa italiana nel mercato postale che è in palese violazione dello spirito comunitario e della stessa giurisprudenza della massima Corte. In tutti i mercati postali Europei, la c.d. posta business è considerata una negoziazione tra privati, quindi perfettamente gestibile dal mercato e pertanto assoggettabile ad IVA, non in Italia dove il gestore del Servizio Universale, cioè Poste Italiane, gode di esenzione.

“Prezzi più bassi, maggiore qualità e varietà del servizio a tutto vantaggio delle aziende e del consumatore finale nel mercato postale, è l’effetto complessivo che ebbe la proposta del Presidente Giancarlo Galan, commenta il presidente di Confindustria Fise-Are, Luca Palermo. Si tratterebbe di un reale passo per rendere maggiormente efficiente il mercato dei servizi postali.”

Dl istruzione. Galan dice "No ad accise su birra e superalcolici", invece: "stop ad esenzione IVA per i prodotti di posta massiva, bollette, estratti conti"

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Hai ottenuto il ruolo? Il 28 settembre segui il webinar gratuito: “Neo immessi in ruolo: cosa c’è da sapere per superare l’anno di prova”