FIS. Alle scuole assegnati già dalla prossima settimana tra i 23.000 e 30.000 euro

WhatsApp
Telegram

'Un'altra novità importante di questi giorni è l'assegnazione del fondo di funzionamento delle scuole che è raddoppiato rispetto allo scorso anno: passa da 110 milioni nel 2014-15 a 233 milioni nel 2015-16. Soprattuto viene assegnato alle scuole per la prima volta la settimana prossima, quando nel passato veniva assegnato tra dicembre e gennaio'. Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, nel corso di una conferenza stampa a Roma, presentando i dati della legge 107 sulla Buona Scuola.

'Un'altra novità importante di questi giorni è l'assegnazione del fondo di funzionamento delle scuole che è raddoppiato rispetto allo scorso anno: passa da 110 milioni nel 2014-15 a 233 milioni nel 2015-16. Soprattuto viene assegnato alle scuole per la prima volta la settimana prossima, quando nel passato veniva assegnato tra dicembre e gennaio'. Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, nel corso di una conferenza stampa a Roma, presentando i dati della legge 107 sulla Buona Scuola. 'Questo significa non solo la certezza di quello che hai in cassa ma anche poter programmare le attività a seconda del budget disponibile', ha aggiunto il ministro.

In media ogni scuola riceverà tra i 23.000 e i 30.000 euro: i 4/12 dei fondi saranno trasmessi subito, i restanti 8/12 a gennaio 2016: ciò consentirà alle scuole di programmare al meglio l'offerta formativa e quella economica che va fatta entro ottobre. 

E' lo stanziamento più alto degli ultimi 10 anni, dal prossimo anno scolastico 2016/7, i fondi per il funzionamento saranno di 336 milioni di euro.
Questi fondi potranno servire per le spese amministrative degli istituti, dal toner alla carta igienica e a tutto il materiale didattico.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito