Firma grafometrica per i contratti a TD dei precari di Trento

di Giulia Boffa
ipsef

GB – La nomina dei docenti a tempo determinato della provincia di Trento sono stati tutti sottoscritti in modalità digitale.

Il Dipartimento della Conoscenza della provincia di Trento ha voluto velocizzare e migliorare il processo di sottoscrizione dei 678 contratti di assunzione del personale docente a tempo determinato, e lo ha fatto grazie all’introduzione della firma grafometrica, un’applicazione sviluppata da Informatica Trentina.

GB – La nomina dei docenti a tempo determinato della provincia di Trento sono stati tutti sottoscritti in modalità digitale.

Il Dipartimento della Conoscenza della provincia di Trento ha voluto velocizzare e migliorare il processo di sottoscrizione dei 678 contratti di assunzione del personale docente a tempo determinato, e lo ha fatto grazie all’introduzione della firma grafometrica, un’applicazione sviluppata da Informatica Trentina.

Il contratto, con le relative firme, reso immodificabile dal sistema, viene inviato in tempo reale alle strutture provinciali competenti e all’istituto scolastico di assegnazione del docente.

La novità è stata apprezzata dagli stessi docenti, ai quali è stata richiesta una sola firma al posto delle tre necessarie in passato per ogni copia cartacea originale del contratto ed ha permesso la condivisione dei contratti con gli istituti scolastici di riferimento facilitando la gestione del fascicolo elettronico del dipendente assunto a tempo determinato, gestito dagli istituti stessi.

Presso il Dipartimento della Conoscenza è stata allestita un’apposita postazione, corredata di tavoletta digitale. Una volta individuato il docente a cui proporre l’incarico, sulla base delle graduatorie provinciali, alla postazione dedicata viene predisposto il contratto digitale, pronto per essere firmato. Il docente può quindi prendere visione del contratto sul monitor e verificare l’iter procedurale della firma, da porre in successione dopo il delegato del Dirigente provinciale preposto. Una volta accettato l’incarico, il sistema propone il contratto con gli appositi spazi per le firme, che vengono riempiti attraverso l’utilizzo della tavoletta. Il contratto firmato viene consegnato al docente interessato in formato cartaceo. In seguito, viene inviato al sistema di protocollazione provinciale e reso disponibile agli uffici competenti. L’ultimo passaggio prevede che il contratto digitale protocollato venga inviato alla scuola interessata.

 

Versione stampabile
anief
soloformazione