Firma digitale, istruzioni Miur per conservazione copie accettazione contratto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con nota n. 1594 del 07-08-2018, ha fornito istruzioni alle scuole riguardanti le modalità di conservazione delle copie cartacee dei moduli di “Accettazione della Proposta Contrattuale per la fornitura del Servizio Postecert Firma Digitale Titolari dipendenti MIUR”.

Copie proposta contrattuale

L’Amministrazione, nella succitata nota, specifica che l’utente di segreteria che utilizza la funzione SIDI “POLIS FIRMA DIGITALE – CONFERMA RICHIESTA CERTIFICATO” deve stampare in triplice copia la “Accettazione della Proposta Contrattuale per la fornitura del Servizio Postecert Firma Digitale Titolari dipendenti MIUR”.

Le tre copie devono essere firmate sia dall’utente che richiede il certificato (previo riconoscimento personale con esibizione del documento di riconoscimento originale) che dall’addetto di segreteria alla cui presenza di svolge l’operazione.

Le tre copie sono destinate a:

  • archivio della scuola (la copia va protocollata e conservata per 20 anni);
  • fascicolo personale del richiedente;
  • richiedente stesso.

Nessun invio a Poste Italiane o al Miur

Nessuna delle succitate copie va inviata a Poste Italiane né al Ministero, in quanto a questo provvede già il SIDI.

nota

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione