Fioramonti: mai più inizio anno scolastico senza docenti

Il ministro Lorenzo Fioramonti intervenuto durante la cerimonia inaugurale dell’inizio anno scolastico parla anche degli studenti stranieri definendoli ‘vitali’.

È un’esperienza irripetibile quella che vi accingete a fare, della cui importanza sarete consapevoli solo una volta che ve ne sarete allontanati. Non sprecatela. Non credete agli slogan commerciali: il mondo non è
contenuto in uno smartphone, una app non può risolvere tutti i
vostri problemi, i social non sostituiscono la vita che c’è in una piazza o in una classe, sono soltanto un loro pallido e freddo surrogato. Scegliete di essere protagonisti e non spettatori delle vostre vite” questo il consiglio di Fioramonti agli studenti durante la trasmissione Tutti a scuola di L’Aquila.

Non uno di meno diciamo e ciò vale per gli studenti di origine straniera, membri vitali delle nostre comunità scolastiche, come per i docenti necessari a coprire le cattedre scoperte, a partire dagli insegnanti di sostegno senza i quali non può essere garantito il diritto allo studio per gli alunni con disabilità. A tal proposito mi impegno acciocché non accada più che l’anno scolastico cominci senza il personale scolastico necessario” conclude il ministro dal piazzale della scuola Scuola primaria “Mariele Ventre”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia