Fioramonti, DIRETTA VIDEO: stop cattedre vacanti sostegno. Ci sarà nuovo sistema reclutamento. Seguiremo traiettoria green

di Anselmo Penna
ipsef

item-thumbnail

Il Ministero dell’Istruzione è in audizione presso la VII Commissione cultura riunita presso il Senato. La diretta è iniziata alle ore 12 e affronterà le linee programmatiche del Ministero

“La visione del Ministero presieduto dal sottoscritto può essere incapsulata in tre parole: sicurezza, innovazione e sostenibilità” Questo l’esordio del Ministro.

Sicurezza

“Non possiamo immaginare una nuova scuola se non facciamo fronte alle emergenze. La scuola deve essere grande fucina di innovazione, ma prima bisogna pensare alle migliaia di scuola senza certificato di agibilità.”

“Portare idee innovative – ha detto Fioramonti – sembrerebbe pretestuoso quando il dirigente scolastico dice che va tutto bene ma che le porte cadono a pezzi e sono lasciati soli, oltre che essere responsabili”.

“Edilizia sarà un focus importante, già riattivata la task force per accompagnare gli appalti e le gare per realizzare i lavori, da parte delle amministrazioni”.

“Se le amministrazioni non saranno in grado, si sostituirà lo Stato direttamente.”

Ambiente scolastico

” Che significa, capacità di essere accoglienti nei confronti di tutti. Siamo stati trai primi paesi che ha adottato un sistema di inclusione. Le diversità nelle abilità non devono essere un ostacolo. Ma se non riesci a farlo – ha sottolineato Fioramonti – rischi di pregiudicare i presupposti della scelta. Abbiamo troppe cattedre sostegno scoperte e troppi insegnanti di sostegno non formati”.

“Abbiamo – ha detto inoltre, avviato una indagine interna per capire perché a settembre non abbiamo avuto una struttura per le necessità della scuola”

“Ho riattivato osservatorio inclusione e da subito inserito 5 milioni nella formazione degli insegnanti di sostegno e formazione del personale in generale. Dobbiamo tendere a scuole inclusive, in tutte le sue formulazioni”.

Innovazione

“Senza sicurezza non c’è innovazione. Sempre di più le scuole migliori sono quelle dove lavorano in situazioni di alto reddito pro-capite”

Digitalizzazione intelligente, dobbiamo formare ragazzi ad essere in grado ad adeguarsi al cambiamento, ma di guidarlo”, ha sottolineato il Ministro.

“Le tecnologie consentono formazione continua e il mio mandato sarà dedicato anche a questo”.

“Dobbiamo acquisire competenze di processo e non solo contenutistiche”

“Mi piacerebbe – ha continuato Fioramonti – realizzare un modello con sacche di sperimentazione per stravolgere il modello educativo”

Sostenibilità

“Le nostre scuole sono e possono essere cuori pulsanti del territorio. La scuola è un’istituzione, che può essere più importante del Parlamento, perché si costruisce la consapevolezza della cittadinanza”

“Da subito avvieremo iniziative sul bilancio energetico, formazione studenti a nuove tecnologie rinnovabili, seguiremo una traiettoria green”.

Nuovo sistema di reclutamento

“No a percorsi abilitazione ad ostacoli, complessi e dilazionati nel tempo. Abbiamo bisogno di un sistema di abilitazione per gli insegnanti delle scuole cui lavoreremo con ddl collegati alla finanziaria.”

Dare valore ai docenti

“Abbiamo bisogno di docenti più formati e meglio pagati. Lo dico per il nostro orgoglio nazionale. Siamo abituati ai danesi e svedesi, ma ricordo che anche gli spagnoli pagano di più i docenti. Stessa cosa per gli amministrativi della scuola, che fanno un lavoro fondamentale”

“Abbiamo bisogno, inoltre, di dirigenti ambiziosi, di personale di segreteria a tempo pieno formato e con le competenze necessarie.”

Tempo pieno

“Abbiamo bisogno di classi che possano sostenere il tempo pieno”

Risorse per la scuola

“Mi sono impegnato da subito per far arrivare più risorse. Impegniamoci al di là degli schieramenti politici. Non possiamo tollerare un settore strategico che riceve le briciole”. “Il futuro è il capitale umano”

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione