Fioramonti: fondi per edilizia scolastica ci sono ma non si spendono

Stampa

Il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, oggi a Siena parla dei fondi dell’edilizia scolastica: “Significativi ma non vengono utilizzati tempestivamente”.

Fioramonti, oggi, a margine della Siena Summer school on sustainable development organizzata dall’Università di Siena al Santa Chiara Lab, su edilizia scolastica e sicurezza scuole ha riferito: “Da alcuni calcoli fatti in ministero emerge che i finanziamenti per l’edilizia scolastica sono molti, e molto significativi, ma molto spesso non riusciamo a spenderli; uno dei problemi sembra essere anche quello che gli enti locali non sono sempre in grado in maniera tempestiva di effettuare gli appalti, le gare e poi i lavori per la ricostruzione”.

Per sistemare questo problema il ministro pensa perciò di costituire un’unità di lavoro al Miur che possa accompagnare gli enti locali nella spesa per i fondi per l’edilizia scolastica.

In occasione del rientro a scuola degli studenti toscani il neo ministro ha poi espresso la necessità di avere giovani “capaci di innovare”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia