Fioramonti: ecologia e ambiente diventino materie scolastiche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Fioramonti pensa a fare di ecologia e ambiente due nuove materie scolastiche, dopo la circolare sull’assenza giustificata per lo sciopero del 27 settembre.

Il ministro Fioramonti continua ad avanzare le sue proposte e, in un’intervista a La Stampa, esprime la volontà di voler far diventare ecologia e ambiente due nuove materie scolastiche.

Credo che la battaglia per un mondo sostenibile debba entrare in modo permanente nel mondo della scuola. Siamo il ministero dei giovani, abbiamo una responsabilità in più e vorrei che la scuola diventasse un grande laboratorio di innovazione. Lo sviluppo sostenibile deve entrare nella formazione a tutti i livelli. Intendo innovare la didattica nelle scuole introducendo temi legati alla sostenibilità in ogni materia, dalla scienza alla storia. Vorrei che la sostenibilità diventasse il fil rouge che caratterizza la didattica nelle scuole italiane – sottolinea Fioramonti, spiegando così anche la circolare emessa ieri sullo sciopero di venerdì 27 settembre – mi sono dotato di un consiglio scientifico sullo sviluppo sostenibile. Ne fanno parte persone di spicco come Enrico Giovannini, Jeffrey Sachs e Vandana Shiva. Nelle prossime settimane mi aiuteranno a sviluppare una comparazione internazionale, per fare dell’Italia un’avanguardia globale“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione