Fioramonti ai docenti: non siete soli. Meritate aumento stipendio e considerazione sociale

Stampa

L’OCSE ha restituito un’immagine poco felice degli insegnanti italiani: demotivati, con stipendi tra i più bassi d’Europa, precari emigrati e con poco entusiasmo nel lavoro.

Docenti senza entusiasmo, precari “a vita” e con stipendi bassi. Dati OCSE

Come reagire a questa situazione? A rispondere è il Ministro Lorenzo Fioramonti in una intervista a Repubblica.

Per il Ministro pagare meglio gli insegnanti è un segnale per dire loro: “non siete soli, il valore del vostro lavoro è riconosciuto

Chi ha scelto di insegnare lo ha fatto per passione – prosegue Fioramonti –  per vocazione, per mettersi al servizio della crescita dei nostri ragazzi. 

Se si cambiano le condizioni della scuola, e gli insegnanti recuperano il ruolo e il riconoscimento che dovrebbero avere, cambierà tutto in meglio. ”

A che punto è il lavoro per raggiungere la cifra di cento euro lordi di aumento?

Fioramonti è ottimista. Ne parla ai nostri microfoni.

Fioramonti, mi sto battendo per avere i 100 euro lordi aumento stipendio docenti. Bisogna valorizzare scuola [INTERVISTA]

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia