Fino a domenica le selezioni nazionali degli studenti per partecipare alle Olimpiadi di Scienze Naturali

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Dureranno fino a domenica prossima le Olimpiadi di Scienze Naturali giunte alla fase nazionale. Luogo del confronto è l’Università Carlo Cattaneo -Liuc di Castellanza (VA).

Le scuole coinvolte sono quelle superiori a cui si aggiungono quelle secondarie di primo grado, ma solo relative (in quest’ultimo caso) alle classi terze.

In tutto sono in gara 187 studenti selezionati con prove interne d’Istituto e successive gare regionali. Dalla fase nazionale, emergerà una sorta di squadra azzurra degli studenti che dovrà poi confrontarsi con quelle di altri paesi alla fase internazionale di Biologia (IBO) in calendario Teheran nel mese di luglio e  a quella di Scienze della Terra (IESO) che avrà luogo in Thailandia a settembre.

L’obiettivo dell’Associazione Nazionale Insegnati  di Scienze Naturali (Anisn, qui il programma) organizzatrice delle competizioni è anche quello di verificare le attitudini degli studenti alle varie materie in modo che possano assecondare le loro inclinazioni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione