Fino a diciotto anni, obbligo? Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviata da Cristina Sbarra – Dopo le proposte recenti, di estendere l’obbligo scolastico fino ai diciotto anni (ricordiamo che fino ad ora l’obbligo scolastico è fino ai sedici anni, cioè al biennio delle superiori, e fino ai diciotto anni si prevede un ‘obbligo formativo’ ex Riforma Moratti, nel DM 139/2007) viene naturale, a noi insegnanti, che siamo sul campo delle Scuole Superiori ogni giorno, porsi alcune domande.

Che senso ha obbligare a stare a scuola fino alla maggiore età chi non ne vuole proprio sapere di studiare?

Che senso ha indurre gli insegnanti delle scuole superiori, in alcune situazioni che purtroppo esistono, sia agli IP ma anche ai Tecnici, a fare talvolta i ‘badanti’, sotto l’insegna della ‘inclusione’ , di tali svogliati ragazzi che hanno più di diciotto anni?

Che senso ha tarpare le ali ai ragazzi che invece, sempre nelle stesse situazioni problematiche, vorrebbero conoscere e sapere di più, ascoltare e impegnarsi seriamente, quando invece non riescono a farlo in quanto i programmi devono ‘adeguarsi al livello della classe’?

Che senso ha costringere i DS a spalancare le porte della scuola, sia in entrata che in uscita, facendo i compromessi con i CdC esasperati dai casi difficili, per non perdere coloro che non hanno voglia di studiare e che presto faranno dispersione?

Chi li andrà a riprendere e a riportare a scuola quando, quasi maggiorenni, avranno deciso
che è meglio stare in giro alle spalle dei genitori? …I carabinieri??
Perché, se passerà la geniale proposta Pd, l’obbligo scolastico fino a 18 anni andrebbe fatto rispettare…

( Ma vogliamo davvero farci del male? …E farne anche a loro??
….E vorremmo anche regalare loro i libri?? Un conto è farli pagare di meno a chi ha meno possibilità,…ma regalarli vuol dire sminuire la loro importanza!)

Con tutto il rispetto per una proposta che potrebbe sembrare bella e nobile in teoria, ma che ho paura che nella pratica può sortire un boomerang, è doveroso stare molto attenti: così ci può essere svalutazione della Cultura.
Così ci può essere la svalutazione della Scuola Superiore Statale.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito