Fine del precariato, stipendio europeo, concorsi. Socialisti al fianco dei docenti

WhatsApp
Telegram

Luca Fantò  Referente nazionale PSI scuola  – Si è tenuto l’ 11 luglio, in piazza Montecitorio, il sit-in organizzato dal PSI in difesa della scuola pubblica.

La fine del precariato ed il ripristino della continuità didattica in tutti gli istituti scolastici, uno stipendio europeo per docenti e per tutto il personale della scuola, concorsi che diano certezze a chi vi partecipa e non siano causa di continui ricorsi, salvaguardia dell’istituzione scolastica pubblica, non regionalizzabile poiché unica ancora in grado di offrire pari opportunità a tutti i nostri giovani.
Sono queste le richieste che i socialisti hanno fatto al Ministro Bussetti.
Noi socialisti siamo al fianco di docenti e personale scolastico, certi che una scuola pubblica efficiente non possa che scaturire dal rispetto di chi in essa lavora.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri