Finanziamenti scuole: in arrivo 7,7 mln per pagare attività docenti, ATA e DSGA. La ripartizione

Sottoscritto da sindacati e Miur l’ipotesi di contratto per le modalità di ripartizione alle scuole delle economie relative ai fondi MOF del 2017/18 e quelle degli anni 2016 e 2017. 

Si tratta di:

  • 5,9 mln di euro derivanti dalle economie fondi MOF dell’anno scolastico 2017/18
  • 1,8 mln di euro di economie fondi MOF e MAECi degli anni 2016 e 2017.

La ripartizione delle somme

Le finalità per cui le somme potranno essere utilizzate

a. indennità di bilinguismo e trilinguismo per le scuole del Friuli Venezia Giulia;

b. indennità di direzione al sostituto del DSGA;

c. indennità di turno notturno e/o festivo svolto dagli educatori e dal personale Ata dei Convitti ed Educandati;

d. i progetti relativi alle aree a rischio presso i CPIA.

Per queste finalità sono stati destinati 4 mln di euro. I restanti 3,7 vanno ad incrementate il fondo FIS di ciascuna scuola.

Il contratto prevede – come riportato da FLCGIL – che, qualora i compensi dovuti al personale scolastico di cui ai punti a), b) e c) siano già stati corrisposti a carico del MOF assegnato, le scuole potranno utilizzare le risorse disponibili senza vincolo di destinazione e previa specifica contrattazione integrativa.

Scarica il contratto

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia