Filippo Caccamo, il docente attore: “Non faccio battute ma porto sul palco la realtà quotidiana”

WhatsApp
Telegram

Filippo Caccamo è un attore, comico, artista e docente precario che, ispirandosi alla vita quotidiana degli insegnanti, crea video e spettacoli dal vivo che coinvolgono e divertono il pubblico.

In un’intervista a L’Espresso, Caccamo spiega che la sua arte non è basata su battute, ma sul ritratto della realtà. La sua esperienza come insegnante di Lettere alle medie a Lodi, dove è cresciuto, gli ha permesso di cogliere le dinamiche umane che si sviluppano tra docenti e studenti e di portare sul palco la realtà della scuola.

Dai dibattiti in classe alle conversazioni tra gli insegnanti, dai comportamenti degli studenti durante le lezioni alle richieste dei genitori, Caccamo rappresenta tutto ciò che fa parte della vita di un insegnante in modo divertente e ironico. La sua missione, sia online che offline, è quella di rendere la scuola meno solitaria e più accettabile per docenti, studenti e genitori.

Caccamo è consapevole delle difficoltà che un insegnante precario affronta, ma sostiene che l’amore per i propri studenti e la passione per la materia d’insegnamento possono superare queste difficoltà e rendere insegnare uno dei lavori più belli al mondo. Con i suoi contenuti, Caccamo vuole far sentire gli insegnanti, gli studenti e i genitori meno soli nell’affrontare la realtà della scuola.

Leggi anche

Filippo Caccamo, il docente-comico che dà voce alla scuola: “Cari prof siate forti, i genitori hanno visione distorta dell’autorità, occorre cambiare” [VIDEO INTERVISTA]

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA