Fiera Didacta Italia 2023, alla Fortezza da Basso Firenze dall’8 al 10 marzo. Nota Ministero

WhatsApp
Telegram

Dall’8 al 10 marzo 2023 si svolgerà a Firenze, presso la Fortezza da Basso, la sesta edizione di “Didacta Italia”, appuntamento dedicato alla formazione e
all’innovazione scolastica, intitolato quest’anno al grande scrittore e intellettuale italiano Italo Calvino nel centenario della nascita.

Didacta Italia – spiega il Ministero dell’istruzione e del merito nella nota del 9 febbraio – offrirà una ampia varietà di iniziative rivolte a dirigenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, a partire dal segmento 0-6 fino al percorso degli ITS (Istituti Tecnici Superiori).

Si potrà fruire di un programma ricco di workshop immersivi, seminari e convegni per un totale di circa trecento eventi. I numerosi percorsi formativi, progettati su varie tematiche, spazieranno dall’ambito umanistico allo scientifico, artistico e tecnologico.

L’edizione 2023 si occuperà di molte tematiche di rilievo quali il risparmio energetico, la qualità della luce, l’efficacia dei colori e l’uso del fotovoltaico. Le attività sono rivolte oltre che ai docenti e ai dirigenti scolastici, anche ad un pubblico nuovo per Didacta, ma strettamente connesso alla scuola, come gli enti locali, gli ingegneri e architetti, che verranno coinvolti anche in laboratori sulle architetture scolastiche.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito sarà presente con un proprio stand e un programma ricco di seminari e workshop immersivi.

Anche quest’anno sono presenti nel programma eventi e iniziative rivolte ai dirigenti scolastici e agli amministratori locali che, gestendo i fondi del PNRR, potranno trovare a Didacta Italia soluzioni e proposte per la “scuola del futuro”.
La formazione è certificata da INDIRE e, pertanto, è possibile fruire dell’esonero dal servizio per i docenti partecipanti ed utilizzare la carta del docente

NOTA 

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri