FI presenta 200 emendamenti. Assunzione per idonei e posti riservati per TFA. Dirigenti a rotazione e soldi per paritarie

di redazione
ipsef

"Dopo un lungo dialogo con famiglie, associazioni dei docenti, del personale Ata e dei dirigenti, e dopo molti incontri sul territorio, Forza Italia ha presentato oltre 200 emendamenti al ddl scuola.

"Dopo un lungo dialogo con famiglie, associazioni dei docenti, del personale Ata e dei dirigenti, e dopo molti incontri sul territorio, Forza Italia ha presentato oltre 200 emendamenti al ddl scuola.
Tra i punti qualificanti vi sono l'insegnamento obbligatorio di economia, diritto e cittadinanza in tutte le scuole superiori, il potenziamento della studio del latino, il rafforzamento dell'orientamento, più attenzione alle scuole in carcere. Tre emendamenti, firmati da quasi tutto il gruppo di Forza Italia, chiedono, inoltre, che al piano assunzionale partecipino anche gli idonei del concorso 2012 e un altro emendamento prevede una quota di riserva per i TFA nei futuri concorsi, che potranno essere anche concorsi di rete".

Lo dichiara, in una nota, la responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero. "Tra le nostre proposte – prosegue la deputata – rientrano anche l'assegnazione dell'organico per l'assunzione alle reti, il sistema del bonus scolastico per le scuole paritarie e l'estensione della detrazione del 19% all'obbligo scolastico, l'affiancamento al dirigente scolastico di uno staff, con una valorizzazione del consiglio d'istituto in cui è rappresentata anche la componente genitori. Queste proposte verranno illustrate nel dettaglio nel corso di una conferenza stampa con il Presidente del gruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta che si terrà giovedì 23 aprile alle 10.30 presso la sala stampa di Montecitorio", conclude.

Un Jobs Act anche per i docenti, con contratto iniziale di 3 anni. E' un'altra delle richiesta di Forza Italia per la riforma della scuola.

Puntualizzazione dei principi e criteri direttivi riferiti alle deleghe al governo, aumento del contributo per le famiglie che iscrivono figli alle scuole paritarie (estendendolo alle scuole superiori), rafforzamento delle disposizioni sulla digitalizzazione della scuola.

Sono questi, a quanto si apprende, alcuni degli emendamenti che Forza Italia presenterà al ddl Scuola, all'esame della commissione Cultura alla Camera. La scadenza degli emendamenti è fissata per oggi alle 12.

A quanto si apprende, FI potrebbe presentare anche una proposta di modifica che preveda la rotazione periodica dei dirigenti scolastici, con la previsione di un limite alla loro permanenza nello stesso istituto e, un'altra, per l'applicazione delle tutele crescenti (previsto dal Jobs act) anche ai docenti, con un contratto iniziale triennale,

Tutto sulla Buona scuola, con il testo del DDL

I lavori parlamentari

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare