Feste di Natale, i suggerimenti del Garante per la privacy per proteggere i bambini

WhatsApp
Telegram

Una serie di suggerimenti sono state messe a punto dal Garante per la protezione dei dati personali per proteggere se stessi e i propri figli durante le festività natalizie. Particolare attenzione va infatti riservata alle foto e ai video in cui compaiono bambini: “le immagini dei minori pubblicate online potrebbero essere visualizzate e scaricate anche da malintenzionati”.

Il punto 4 dei suggerimenti riguarda l’uso delle app:

Per proteggersi, buone regole sono:

• prima di installare una APP, cercare di capire quanti e quali dati verranno raccolti e come verranno utilizzati, consultando l’informativa sul trattamento dei dati personali;

• scaricare le app solo dai market ufficiali;

• leggere con attenzione le descrizioni delle app (se, ad esempio, nei testi sono presenti errori e imprecisioni, c’è da sospettare);

• consultare eventuali recensioni di altri utenti nell’uso di una determinata app, di una piattaforma per il download di film, di un sito, ecc. per verificare se sono segnalati problemi riguardanti la sicurezza dei dati;

• evitare che i minori possano scaricare film, app o altri prodotti informatici da soli, magari impostando limitazioni d’uso sul loro smartphone o creando profili con impostazioni d’uso limitate se usano quello dei genitori.

E poi giocattoli smart, privacy smart:

Se per Natale si decide di regalare ai più piccoli uno smart toy, cioè un giocattolo intelligente e interattivo, occorre ricordare che questi dispositivi divertenti e spesso anche educativi possono raccogliere e trattare dati personali degli utilizzatori piccoli e grandi.

Sul tema il GPDP consiglia anche la consultazione delle pagine informative www.gpdp.it/minori e www.gpdp.it/iot/smarttoys.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur