PD. Festa della Scuola e dell’Università a Pisa dal 20 al 29 settembre 2013

di Giulia Boffa
ipsef

GB- Marco Meloni, responsabile Pd Istruzione, Università e Ricerca, e Francesco Nocchi, segretario provinciale del Partito Democratico hanno dato l’annuncio che la Festa Nazionale della Scuola e dell’Università del Partito Democratico si terrà a Pisa dal 20 al 29 settembre presso il Circolo Arci di Pisanova.

GB- Marco Meloni, responsabile Pd Istruzione, Università e Ricerca, e Francesco Nocchi, segretario provinciale del Partito Democratico hanno dato l’annuncio che la Festa Nazionale della Scuola e dell’Università del Partito Democratico si terrà a Pisa dal 20 al 29 settembre presso il Circolo Arci di Pisanova.

La Festa vedrà la partecipazione di ospiti illustri come il presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, i ministri Cecile Kyenge e Flavio Zanonato e il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, oltre che naturalmente lo stesso ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza, che torna nella
sua città per un confronto con le rappresentanze studentesche universitarie.

“Dopo vent’anni di immobilismo, determinati dalla convinzione che fosse un peso o un costo da tagliare, l’istruzione ritorna ad essere considerata, finalmente, un investimento strategico per il Paese, grazie al Governo e, in particolare, alla determinazione del Presidente del Consiglio Enrico Letta e del Ministro Maria Chiara Carrozza” affermano Marco Meloni, responsabile Pd Istruzione, Università e Ricerca, e Francesco Nocchi, segretario provinciale del Partito Democratico.

“Non c’è crescita, non c’è sviluppo, non ci sono opportunità per i giovani senza una istruzione di qualità. Il Decreto Scuola ha segnato un primo, importantissimo, passo, ma la strada è ancora lunga e la sfida del PD guarda lontano – proseguono i due rappresentanti del Pd – la Festa sarà una grande occasione per confrontarci su diversi temi: dalla scuola dell’infanzia alle eccellenze della ricerca, dall’edilizia scolastica alla lotta alla dispersione, dal rapporto tra didattica e tecnologia al valore del capitale umano”.

Versione stampabile
soloformazione