Ferie non godute docenti con contratti al 30 giugno: impossibile emettere decreti se il Tesoro non invia tabulati con i nominativi

di Lalla
ipsef

red – Ringraziamo l’assistente amministrativa Anna Maria, che ci fornisce alcune indicazioni sui decreti relativi al pagamento delle ferie non godute per i docenti con contratti al 30 giugno nell’a.s. 2012/13.

red – Ringraziamo l’assistente amministrativa Anna Maria, che ci fornisce alcune indicazioni sui decreti relativi al pagamento delle ferie non godute per i docenti con contratti al 30 giugno nell’a.s. 2012/13.

"Faccio presente che le segreterie scolastiche non possono emettere decreti di ferie se prima il Tesoro non invia il tabulato con i nominativi del personale di competenza.

Succede infatti che un docente che ha stipulato un contratto di un solo giorno, magari per il recupero dei debiti, in una scuola, e poi abbia lavorato per l intero anno scolastico in un altra istituzione scolastica, appaia sul tabulato della prima scuola (quella dove ha lavorato un solo giorno) che DEVE emettere il decreto di ferie.

Pertanto le segreterie dovranno contattare la scuola di servizio e chiedere certificazione del servizio ed eventuali nomine sugli esami di stato, in un giro di carte infinito.

Il tabulato del Tesoro, ovviamente, non può essere modificato in nessuna delle sue parti, al fine di evitare, con aggiunte e/o cancellazione di nomi, che un docente venga pagato due volte o, al limite per niente Ovviamente chi scrive è un’assistente amministrativa"

Pagamento ferie ai supplenti: assicurata la copertura finanziaria. Per i supplenti al 30 giugno la competenza è del MEF

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione