Ferie non godute atto secondo: vanno pagate per intero e non tassate

di Lalla
ipsef

Lalla – L’impegno del Ministero alla monetizzazione delle ferie non godute nell’a.s. 2012/13 va sicuramente nella giusta direzione di riconoscimento dei diritti dei docenti supplenti, ma bisogna aggiungere che di recente la Corte di Cassazione ha reputato illegittimo applicare qualsiasi forma di aliquota sulle ferie non godute, a partire da quella canonica del 23%.
Ferie non  godute a.s.2012/13. Assicurato il pagamento, il modello per la richiesta

Lalla – L’impegno del Ministero alla monetizzazione delle ferie non godute nell’a.s. 2012/13 va sicuramente nella giusta direzione di riconoscimento dei diritti dei docenti supplenti, ma bisogna aggiungere che di recente la Corte di Cassazione ha reputato illegittimo applicare qualsiasi forma di aliquota sulle ferie non godute, a partire da quella canonica del 23%.
Ferie non  godute a.s.2012/13. Assicurato il pagamento, il modello per la richiesta

Secondo i giudici il pagamento delle ferie non godute non corrisponde ad una prestazione lavorativa, ma ha carattere risarcitorio. Il personale della scuola – ricordiamolo – non ha potuto godere delle ferie perchè impossibilitato da esigenze di servizio.

La strada da intraprendere è la presentazione di un’istanza di rimborso motivata all’ufficio delle entrate e, dato l’ovvio diniego, l’impugnazione avanti la Commissione tributaria competente.

Vi proponiamo due articoli sull’argomento

Le ferie del personale precario non possono essere tassate

Compenso sostitutivo, ora la vendetta fiscale

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione