Ferie non godute ai precari con contratto al 30 giugno, se ne parla al Miur il 12 giugno

di Lalla
ipsef

Lalla – Dopo le sollecitazioni delle organizzazioni sindacali arriva la convocazione al Ministero per discutere del pagamento delle ferie non godute per i precari con contratto al 30 giugno. Il Ministero avrebbe dovuto acquisire il parere dell’Avvocatura dello Stato, per cui si resta in attesa di notizie.

Lalla – Dopo le sollecitazioni delle organizzazioni sindacali arriva la convocazione al Ministero per discutere del pagamento delle ferie non godute per i precari con contratto al 30 giugno. Il Ministero avrebbe dovuto acquisire il parere dell’Avvocatura dello Stato, per cui si resta in attesa di notizie.

La raccomadazione, per i precari, è di non firmare nulla fino a quando non interverrà una circolare ministeriale (sicuramente successiva all’incontro) di indicazioni alle segreterie scolastiche.

Già stamattina avevamo dato la buona notizia per la provincia di Bologna, nella quale il Direttore dell’Ufficio Scolastico regionale si era impegnato per l’emanazione di direttive chiare finalizzate al pagamento sostitutivo delle ferie non godute per l’a.s. 2012/13.

Ferie non godute a.s. 2012/13: a Bologna Dirigente assicura il pagamento

La Provincia di Trento ha invece fatto proprie le indicazioni restrittive

Trento: ferie, permessi e riposi del personale della scuola. Nuovi disposizioni in materia di "spending review"

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione