Ferie docenti. 6 giorni durante l’anno senza spese: parere USR Umbria

Di Lalla
Stampa

Parere dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria sulla fruizione dei 6 giorni di ferie durante l'anno scolastico. 

Parere dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria sulla fruizione dei 6 giorni di ferie durante l'anno scolastico. 

Secondo l'Ufficio Scolastico Regionale appare ragionevole ritenere che a decorrere dall' 01/09/2013, i sei giorni di ferie che i docenti possono chiedere durante il periodo delle lezioni possono essere fruiti, (sia cioè che siano chiesti come ferie, che in aggiunta ai tre giorni di permessi retribuiti) solo a condizione che non si determinino oneri per l'erario.

L'Ufficio demanda quindi al Dirigente Scolastico, valutare se ricorrono o meno gli estremi per consentire di fruire del periodo di ferie richiesto senza che ciò determini oneri aggiuntivi per la finanza pubblica, tenuto conto delle peculiarità della dotazione organica e dell'assetto gestionale del personale adottato. La nota dell'USR Umbria

Al parere dell'USR Umbria va però contrapposta la recente nota dell'USR della Calabria che,  intervenendo sull'interpretazione dell'articolo 13 e 15 del CCNL/2007 in materia di ferie e di permessi sottolinea come anche i  6 gg di ferie, se fruiti durante le attività didattiche come motivi personali  e familiari, sono sottratti alla discrezionalità  del Dirigente.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 174mila

Dal disposto delle due norme (art. 15/2 secondo periodo e art. 13/9) si evince infatti che se i 6 giorni di ferie sono dal personale docente richiesti come “motivi personali e familiari”, quindi producendo la documentazione necessaria anche mediante autocertificazione (così come avviene per i primi 3 giorni, tali giorni non solo devono essere attribuiti, quindi sono sottratti alla discrezionalità del dirigente, ma il personale richiedente il permesso non ha l'obbligo di accettarsi che per la sua sostituzione “non vengano a determinarsi oneri aggiuntivi anche per l'eventuale corresponsione di compensi per ore eccedenti”. 6 gg di ferie fruiti come permessi per motivi personali: nessuna discrezionalità del Dirigente. Nota USR Calabria conferma

L'interpretazione dell'USR ci lascia quindi un po' sorpresi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur