Ferie ai precari: l’Anief vince in tribunale contro il Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Anief – La nuova sentenza ottenuta dai legali Anief Fabio Ganci, Walter Miceli e Fortunato Niro, infatti, condanna l’evidente illegittimità posta in essere dal Miur che voleva negare a una docente precaria la legittima monetizzazione delle ferie non godute durante il contratto di lavoro a termine svolto nell’anno scolastico 2012/2013.

 Accertato, dunque, che “al docente a termine che non abbia usufruito delle ferie durante i periodi di sospensione delle attività didattiche, deve continuare ad applicarsi la normativa contrattuale che consente il pagamento delle ferie non godute al termine del contratto sottoscritto” con diritto a percepire “l’equivalente economico della c.d. monetizzazione di tutte le ferie dalla stessa maturate, non richieste e non godute ‘su base volontaria’ nell’anno scolastico 2012/2013 in forza di plurimi contratti a termine, oltre ad accessori dovuti come per legge dalla domanda al saldo effettivo”, il Giudice del Lavoro condanna l’Amministrazione soccombente a corrispondere il dovuto e al pagamento delle spese di giudizio quantificate in 1.800 Euro oltre accessori.

“Le ferie sono un diritto irrinunciabile – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – e quando non fruite alla scadenza del contratto di lavoro devono essere monetizzate. Il Miur voleva, ancora una volta, porre in essere un’illegittimità a discapito dei lavoratori precari e il nostro sindacato ha ripristinato in tribunale il diritto di questi lavoratori che, se non hanno fruito delle ferie durante il rapporto di lavoro a termine, hanno tutto il diritto di vedersele riconosciute economicamente alla scadenza del contratto. Con la rappresentatività ribadiremo il nostro secco NO alla discriminazione dei lavoratori a termine anche per quanto riguarda i permessi, le ferie e la ricostruzione di carriera una volta immessi in ruolo”.  L’Anief ha promosso ricorsi ad hoc per la tutela dei lavoratori precari cui è ancora possibile aderire per ottenere il giusto riconoscimento della propria professionalità.

Di contrattazione e diritti dei lavoratori precari si parlerà anche nel corso dei nuovi seminari gratuiti sulla legislazione scolastica organizzati da Anief ed Eurosofia “DIES IURIS LEGISQUE” che si stanno svolgendo in tutta Italia e che vedono come relatore proprio il presidente nazionale Anief Marcello Pacifico.

Per ulteriori informazioni sul programma elettorale Anief, clicca qui.

Per ulteriori informazioni sui nuovi seminari promossi dall’Anief “DIES IURIS LEGISQUE” con il presidente Marcello Pacifico e consultare il calendario degli incontri, clicca qui.

Per aderire ai ricorsi Anief rivolti al personale precario della scuola, clicca qui.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare